fbpx

homephoto

Mahogany #15

Posted by

…homepage… «Mahogany#15»   Larghezza cassa 380 mm (15″), altezza fasce 50mm. Il modello “Mahogany#15″” è una semiacustica a cassa bassa di 15 pollici . Ha caratteristiche molto diverse come parametri e come concezione rispetto alle consuete semihollow a cassa bassa.. Anzi tutto, l’uso rilevante di mogano massello, per tutte le parti dello strumento, in qualche modo consente una “equalizzazione”  della resa timbrica in direzione della zona medie e medio-basse. La struttura centrale è più stretta del solito ed è di un legno più leggero (cedro brasiliano o abete). Il tenone è largo 46 mm,  e non si ferma all’altezza del primo pick up , ma prosegue fino alla zona-ponte, fornendo attack e sustain a volontà… Il fondo, sempre di mogano, ha una leggera bombatura trasversale, ergonomica. Le “effe” sono un nuovo disegno A.L.. In questo particolare esemplare, in quanto prototipo del modello, sono stati applicati segnaposizione Custom , di A.L. A breve una demo-track sul suono.   info su prezzi.. Scheda tecnica top: Mogano Sapele, altre opzioni:Acero marezzato, “quilted” oppure abete Fondo e fasce:  Mogano Sipo ( sono ammesse altre opzioni) Manico: Mogano, in due pezzi, oppure acero in tre pezzi. Truss-rod a doppia azione Tastiera: Ebano, oppure palissandro; segnaposizioni opzionali Binding: singolo , sul body e sulle “effe” Cordiera: metallo, trapeoidale, opzione: ebano massello Ponte:tune -o- matic Nashville (Tone Pros made in USA)  avvitato sul corpo Pick up ed elettronica: Di serie, Gibson 57 Humbucking, controlli di conseguenza Meccaniche: Waverly, oppure gotoh 510 serie z rapporto 21:1 Finish: Nitrocellulosa, trattamento a spazzola di tipo professionale con paste Menzerna. Colori a scelta (il modello nella foto, è Natural satinato) Case: TDK Master Case Parametri: tastiera radius 16”, diapason 25” (PRS), capotasto mm 42,8, larghezza al 12° mm 53...

Read More

D’Angelico New Yorker 1954 Jazz archtop

Posted by

«Home…sweet home» « D’Angelico “New Yorker” arch top, 1954» Riproduzione fedele di A.L. Volterra di arch top con corpo da 18 pollici del 1954da jazz del liutaio americano D’angelico La costruzione è stata guidata da disegni tecnici ottenuti dal blasonato sito americano di forniture per liuteria “Guild of American Luthier”, del celebre modello di  jazz archtop, con il corpo di 18 pollici. Citati nella biografia del celebre liutaio, i fregi in avorio ( (sintetico) sotto il logo della splendida paletta, raffigurano i grattacieli di manhattan, che il grande artigiano intravedeva dal suo laboratorio a New York.Acquistata di recente da un cliente americano, (al quale è stata ceduta MOLTO a malincuore…) ha “ornato” la vetrina del negozio in via Guarnacci (attualmente non più coinvolto) per diversi anni, attirando molte attenzioni. Ricordo con molto affetto la elaborata costruzione, e l’impegnativa messa a punto del progetto. E’ stata pensata e costruita come acustica ed è stata venduta come tale.  Il famoso “Brass Tailpiece”, la cordiera, imponente e bellissima, della New Yorker, ha preso mplto tempo per essere riprodotta e questo servizio fotografico riporta la prima edizione della chitarra ,con la cordiera stile “D’acquisto”, in ebano. Poi, è stata completata e inserita. Il cliente che l’ha acquistata, mi ha inviato alcune  foto (che mi ero dimenticato di aggiungere) della chitarra con il tailpiece in brass finale, e con un suo CONTRIBUTO TUTTO SPECIALE : UN DE ARMOND BELLISSIMO!(Vedi gallery più sotto)      Top: Abete Val di fiemme   Fondo e fasce: Acero balcanico marezzato   Manico: Acero in tre pezzi con linee di separazione in noce   Tastiera: Ebano con segna posizione a rettangolo spezzato   Paletta: Cover in ebano con Logo (riproduzione A.L.Volterra) e intarsi in avorio   Meccaniche: Grover Imperial   Ponte: Ebano in due pezzi con fregi laterali   Binding: Multiplo a sei linee sul body e sulla paletta Cordiera: tradizionale in ottone con logo D’Angelico scolpito nel metallo (sotto) Battipenna: tradizionale D’Angelico Tortoise           Foto con il D’Angelico Brass Tailpiece, A.L.Volterra reproduction , e il De Armond single coil vintage pick up acquistato e assemblato dal cliente:   «Home…sweet...

Read More

Alfa Seth Standard #1

Posted by

«…Homepage…»   Jazz arch top guitar, di 16″ alla cassa. E’ una classica costruzione con cassa vuota e pick up sospeso. Altezza fasce 3″ (mm 76). “Florentine”cutaway…(forma della spalla mancante appuntita) La serie “alfa Seth” prevede sempre, in sede di progetto, una ricerca particolare delle qualità acustiche dello strumento; quindi, la sua destinazione ideale è un contesto piu “intimo” e contenuto, in cui la componente acustica è prevalente, piuttosto che grandi spazi e grossi impianti ( a meno di non avere un “service” eccezionale..!) Scheda tecnica info su prezzi.. top: abete molto stagionato, proveniente dalla Val di Fiemme, situata nelle nostre preziose e generose Alpi Orientali Fondo e fasce: Acero marezzato Balcanico Manico: Mogano, in due pz., o acero marezzato in tre pz. Truss-rod a doppia azione Tastiera: Ebano, con custom inlay al 12° tasto. Bordatura in white plastic, con separation lines in black-white Paletta: copripaletta in ebano con M.o.P logo; multipla bordatura in plastic white Binding: a cinque linee, sul body Cordiera, battipenna: ebano massello Ponte: ebano, regolabile in due pezzi, classic design Pick up ed elettronica: Benedetto Floating Meccaniche: Schaller M6 con palettine in ebano (high quality) Finish: Nitrocellulosa, trattamento a spazzola di tipo professionale con paste Menzerna. Colori a scelta (il modello nella foto, è un Natural) Case: TDK Master Case Parametri: tastiera radius 12”, diapason 25” (PRS), capotasto mm 42,8, larghezza al 12° mm 53 «Home …sweet...

Read More

Vegas Master (335 style)

Posted by

…homepage…  «Vegas Master (335 style)»    La forma è quella della 335 di storica memoria…ma solo quella: suono , timbri, funzioni, rifiniture , sono quelle di uno strumento di liuteria di alta qualità… Larghezza cassa 406 mm (16″), altezza fasce 42 mm. Il modello “Vegas” è una semiacustica che segue il disegno base noto, ma ha caratteristiche molto diverse come parametri e come concezione. La cassa è più sottile, ed i legni sono massello. Inoltre, la struttura centrale è più stretta e per questo piu leggera, anche se ,per ragioni tecniche di massa del legno, vengono usati sempre legni densi come acero o mogano . Il tenone è più largo (46 mm, contro i 38 mm della 335) e non si ferma all’altezza del primo pick up , ma prosegue fino alla zona-ponte, fornendo attack e sustain a volontà.In sostanza si tratta di una 335 “de luxe”… Queste sono le caratteristiche del modello Vegas in generale…esistono tuttavia due versioni, una Standard ed una Master, che si differenziano sia per i legni impiegati che per le rifiniture, come specificato nella Scheda Tecnica…   Scheda tecnica info su prezzi..   top: Acero marezzato, oppure “quilted” Fondo e fasce: mogano Manico: Mogano, in due pezzi, oppure acero in tre pezzi Truss-rod a doppia azione Tastiera: Ebano, con custom inlay al 12° tasto. Bordatura in ebano, con separation lines in black-white Binding: a cinque linee, sul body Cordiera, battipenna: ebano massello Ponte:tune -o- matic Nashville (Tone Pros made in USA) Pick up ed elettronica: Di serie, Kloppman Electronics Humbucking, controlli wiring standard 2T+2V Meccaniche: Waverly, oppure Sperzel locking tuners Finish: Nitrocellulosa, trattamento a spazzola di tipo professionale con paste Menzerna. Colori a scelta (il modello nella foto, è un Tobacco Sunburst) Case: TDK Master Case Parametri: tastiera radius 12”, diapason 25” (PRS), capotasto mm 42,8, larghezza al 12° mm 53         ..con top in acero “quilted”…         .. con top in acero marezzato “premium grade”…  ...

Read More

Lilith standard model a “Finaz”

Posted by

Una Lilith standard model è stata in comodato per oltre un anno presso Alessandro Finazzo, Bandabardò, che ha usato sia in studio che da vivo. E’ stato uno dei test più importanti per me: la conferma che la qualità estetica di una semiacustica corrisponde ad un medesimo livello elevato anche nelle performance, in studio, e sopratutto dal vivo, è una informazione indispensabile per un costruttore… Quì una foto in studio, per un servizio su Chitarra Acustica, rivista on line… La configurazione della chitarra trasformata ,con l’aggiunta di un Joe Barden al ponte, oltre che il Lollar J.Smith, sospeso, al manico: la combinazione permette praticamente di eseguire qualsiasi stile (ad esclusione del...

Read More

Fender stratocaster 1974

Posted by

 Fender Stratocaster CBS Restauro integrale di A.L. Volterra «Home…sweet home» di proprietà del conosciuto musicista, dir. artistico, didatta Corrado Rossetti, lo strumento è COMPLETAMENTE ORIGINALE in  tutte le sue parti, compresa l’elettronica. Il restauro ha comportato Restauro e riverniciatura del body (fortemente compromessa dal proprietario precedente) Restauro del manico. Ritastatura, e riverniciatura. Rimontaggio, assetto e set up.   NOTE PARTICOLARI: Il manico presenta parti negli angoli in cui appare il legno nudo, che l’uso ha ingrigito: Per pulire tali parti, NON è stato carteggiato, per non portare via del legno, ma trattato con acqua ossigenata a 120 volumi, non diluita, e attivata con ammoniaca industriale, che ha decolorato il legno, lasciandolo integro. Il colore del body è stato scelto l’Olympic White, tratto dalla scheda-colori Fender dell’anno di produzione.   Risultato del restauro…   In corso d’opera…      «Home…sweet...

Read More