fbpx

Uncategorized

P.P.

Posted by on Dic 18, 2020 in Uncategorized | 0 comments

price list Prices for models in the basic versions. With this term we mean a instrument without any option, in the production of which the available budget is invested in the quality of the materials, the project, the construction. The photos in the data sheets of the websites and in Facebook posts refer to these basic versions, with at most the option of a border, or a small inlay. Semiacoustics 16 and 15 inches (oblique, # 15, Vegas mod) start at as little as 3100 euros Semi-acoustic Echoes 16 and 15 inches starts at a minimum of 3200 euros Arch top hollowbody of 15 and 16 inches (Lilith and Seth 15 and 16 inches of case) start at a minimum of 3300 euros 17-inch hollowbody arch top (Onuris) start at as little as 3600 euros Arch top 18 inches (Onuris 18), the base is always 3600 euros, but the research of large pieces of wood can involve some small variations. Prospetto prezzi prezzi per i modelli nelle versioni-base. Con questo termine si intendono strumenti senza nessuna opzione, nella produzione dei quali il budget a disposizione viene investito nella qualità dei materiali, del progetto, della costruzione. Le foto delle varie schede si riferiscono a queste versioni-base, con al massimo l’ opzione di una bordatura, od un piccolo intarsio . Semiacustiche 16 e 15 pollici (oblique, #15, Vegas mod) partono da un minimo di 3100 euro Semiacustica Echoes 16 e 15 pollici parte da un minimo di 3200 euro Arch top hollowbody di 15 e 16 pollici ( Lilith e Seth 15 e 16 pollici di cassa) partono da un minimo di 3300 euro Arch top hollowbody da 17 pollici (Onuris ) partono da un minimo di 3600 euro Arch top da 18 pollici (Onuris 18), la base è sempre 3600 euro, ma interviene il reperimento del legno di grandi dimensioni, e quindi puo avere qualche piccola...

Read More

Lilith Master “in stock”, comdizione : “used”

Posted by on Apr 13, 2019 in Uncategorized | 0 comments

Il modello è molto adatto, per la sua versatilità , all’uso dal vivo. E’ stato suonato per un certo periodo in maniera continuativa da un noto insegnante di Siena Jazz, per cui porta i segni del tempo, anche se sono solo segni estetici. Inoltre, essendo verniciata alla nitrocellulosa, la superfice presenta i “cretti” tipici di questa vernice al passare del tempo. Dello strumento viene offerta sopratutto la sua alta qualità funzionale; per la parte estetica, è possibile un restauro di tipo medio allo scopo di rendere vernice e assetto stabili e duraturi come da nuova. Il suono è molto maturo e pieno, con una notevole resistenza al feedback. Il Pick up al manico è un Kent Armstrong di importazione USA, mentre quello al ponte è un PAF di produzione nostra, ben accoppiato con il K.Armstrong.. Ascolta su Youtube le Demo track di Acoustic liuteria per le caratteristiche techiche , vedi scheda tecnica Lilith...

Read More

Semiacustica a cassa bassa Echoes “in stock”; condizione: ” ex-demo “

Posted by on Apr 12, 2019 in Uncategorized | 0 comments

Questo modello di semiacustica a cassa bassa è una evoluzione del modello Oblique, con il metodo di assemblaggio e la scelta dei legni per l’interno rinnovati e perfezionati. Le tavole vengono accordate con precisione e il manico si inserisce dentro il body con un tenone che giunge fino alla zona del ponte.Tutto cio permette al modello una definizione ed un sustain veramente fuori del comune. Potrebbe essere adatta anche all’uso di un pick up al ponte.d Ascolta su Youtube le Demo track di Acoustic liuteria Pick up: Lollar Imperial Meccaniche: Gotoh 510 serie Z con rapporto 23:1 Per altre caratteristiche tecniche vedi scheda tecnica Il sistema ponte è mobile ma è stato previsto anche un ponte da inserire ed avvitare direttamente sul top, se è preferito questo sistema.L’intervento può essere compiuto senza timori dato che è stato...

Read More

Una super Stratocaster anni ’50 Kloppmann pickguard

Posted by on Feb 11, 2016 in solid bodies, Uncategorized | 0 comments

Una super Stratocaster anni ’50 Kloppmann pickguard

…homepage… STRATOCASTER ANNI ’50 REPLICA , OLYMPIC WHITE , produzione A.L. LIUTERIA VOLTERRA BATTIPENNA KLOPPMANN, E TRE SINGLE COIL “ST ’54” SET, veramente HIGH QUALITY !!   Replica stratocaster anni ’50, di produzione del nostro laboratorio, veramente di qualità superiore, per un cliente che non ha posto “limiti di badget”. Su richiesta esplicita del cliente, il colore non è d’epoca: è un Olimpyc White, nel ’56 non ancora contemplato nella Color Chart..Un altro particolare non conforme sono le meccaniche, le ottimissime Sperzel Made in Usa con stop Locking sul retro.Per il resto, tutto secondo le regole: ≈ Corpo in frassino di palude “Swamp Ash” (realmente, swamp ash!!) leggero come una piuma, nonOstante la densità altissima: un efficiente CANNONE PER SPARARE ALTI E MEDIO-ALTI A DUEMILA!!!! ≈ Manico in acero hard maple, stagionatissimo , un solo pezzo senza tastiera riportata, con tradizionale truss-rod introdotto dal dietro. ≈ Ponte Gotoh high quality serie 510, con bar in acciaio e sellette in titanio ≈ Battipenna KLOPPMANN style VINTAGE a nove viti, con bordo non smussato, in bachelite; la SCHERMATURA INTERNA è COSTITUITA DA UN FOGLIO DI ALLUMINIO DI 0,5 MM , rigido ed efficientissimo.Condensatore vintage… ≈tre SINGLE COIL KLOPPMANN di STRAORDINARIA QUALITA’, Al test che ho fatto al momento del montaggio, mi sono davvero entusiasmato. Questi pick up, uniti a legni adatti e forse lavorati piuttosto bene, hanno un suono veramente eccezionale. Sono piuttosto severo con i giudizi, perche oggi la qualità è abbastanza livellata, senza eccezionalità particolari…ma i ST’56 Kloppmann hjanno davvero una qualità fuori dal comune, con un LIMPIDEZZA ED UN CONTENUTO DI MEDI E MEDIO-ALTI  cosi CRISTALLINI, da farmi affermare che davvero non ho mai , proprio mai sentito niente di simile su una fender! (ad esclusione delle VERE strato d’epoca…) Chi vuol sentire alcuni file demo di questo bravissimo costruttore tedesco, clicchi quì  ...

Read More

Strumenti etnici

Posted by on Feb 1, 2016 in Uncategorized | 0 comments

Ukulele da studio     torna alla lista..

Read More

Maurizio Geri, metodo per Chitarra Manouche e plettri

Posted by on Feb 1, 2016 in Uncategorized | 0 comments

…vai alla lista… Metodo di straordinaria lucidità e chiarezza (dopo molti anni, mi ha fatto tornare la voglia di suonare anche a me, e me lo sono “regalato”…), corredato di CD e con contributi importanti di artisti italiani di primo piano.Può essere una grande guida anche e soprattutto per chi approccia lo studio della musica con uno spirito jazzistico.. Prezzo: € 44.   Plettri di vari materiali super-hard, e di varie forme, disegnati e costruiti da maurizio, confezionati individualmente in una maniera veramente originale ed elegante… Prezzo: da € 10 a €...

Read More

Stratocaster Squier by Fender

Posted by on Gen 17, 2016 in Uncategorized | 0 comments

Stratocaster Squier by Fender

…vai alla lista… Squier by Fender mod. Stratocaster, classico disegno e configurazione. Manico di acero, e verniciatura lucida, compreso il manico.Il colore nero è molto brillante, e il corpo è di Alder, ontano americano, il tradizionale legno usato per le Stratocaster dalla Fender, a partire dai primissimi anni sessanta. Tutto è veramente come e dove deve essere. Il settaggio è stato facile perchè lo strumento aveva già un assetto molto buono. Il manico è slim ,ma non sfugge di mano. I pick up hanno un bel suono chiaro, e brillante. Un’ottima “prima” chitarra , o per studio. CONDIZIONE: Nuova PREZZO: €...

Read More

Festa per il liutaio di via Porta All’Arco

Posted by on Dic 28, 2015 in Uncategorized | 0 comments

Ma dall’associazione Arteinbottega non mancano le polemiche: “via le auto da Porta All’Arco e mancata valorizzazione degli alabastrai della Torre” VOLTERRA — “La grande Famiglia degli Artigiani, dell’Artigianato Artistico e Tradizionale di Volterra, si allarga e trova una nuova tipologia di lavorazione: il liutaio”. Così il presidente dell’associazione Arteinbottega di Volterra, Renato Casini, presenta la nuova attività. La liuteria di Fulvio Cappelli aperta in Via di Porta all’Arco è stata inaugurata ieri, domenica 20 Dicembre. Un gruppo di affermati musicisti , Aldo Martolini, Giulio Stracciati, Stefano Borrkia Toncelli, Cosimo Gentili, Jacopo Villanelli, Lorenzo Calastri, con le loro note, alla presenza di un numeroso pubblico, degli assessori comunali e del sindaco Marco Buselli, hanno tenuto a battesimo l’apertura della Bottega del Liutaio. “Il Liutaio è come l’Ingegnere meccanico della Ferrari, la messa a punto della macchina che il pilota deve portare al successo ottenendo sempre migliori risultati – spiega Casini – Il Liutaio deve consegnare al Maestro di Musica il miglior strumento per farlo vibrare e ottenere il meglio dalle note musicali che ne scaturiscono. E’ una grande opera che si ottiene con un lavoro in piena sintonia fra due Maestri che uniscono le loro competenze”. “In Italia c’è una lunga tradizione legata a questa attività – aggiunge il presidente di Arteinbottega – Volterra può contare, insieme alla Tradizionale lavorazione dell’Alabastro, anche quella dell’Oreficeria, Ferro Battuto, Vetro, Ceramica, Stampe d’Arte, Tessitura, Decorazione Pittorica, Legatoria, Riproduzioni in Bronzo, Restauro delle Carte Antiche”. “Il Liutaio Fulvio Cappelli sarà la punta di diamante del nostro Artigianato Artistico e Tradizionale – prosegue – la via Porta all’Arco sarà un grande riferimento, come tutto il nostro centro storico dove operano gli artigiani, donne e uomini, che con la loro operosità contribuiscono a rendere Volterra unica nel suo genere, per la tipicità dei prodotti e per la variegata creatività, con oggetti che esprimono il meglio di un lavoro manuale altamente qualificato con la peculiarità di una cultura legata al proprio lavoro”. “Via Porta All’Arco ospita la bottega del Liutaio e, insieme ad altre importanti botteghe artigianali, da tempo attive, contribuisce ad una maggiore offerta turistica – spiega Casini – Commercianti e Artigiani, presenti nella strada più antica di Volterra, lasciata in eredità dalla Civiltà Etrusca, rivendicano il ruolo di strada, del centro storico, di grande rispetto e rilievo per ciò che rappresenta”. E il presidente dell’associazione rileva poi i problemi: “Il parcheggio selvaggio e senza rispetto, si ripete ormai nel tempo, sembra entrato nella cultura, irriverente, dell’automobilista”. “La Porta All’Arco è il monumento che il mondo ci invidia per la sua importanza storica – prosegue –  Forse è arrivato il momento che, chi di dovere prenda i giusti provvedimenti, per far vivere una strada di così grande rilievo storico e culturale, senza la presenza delle auto in sosta selvaggia”. “Spero che Volterra faccia tesoro di questa grande risorsa offerta dai nostri Artigiani – prosegue Casini – e che non dimentichi, come già avvenuto per la pubblicazione divulgata recentemente, come strenna natalizia, dove si ricordano tutti gli Artigiani viventi che operano nel settore dell’Alabastro, escluso coloro, anche se presenti nella pubblicazione con altre opere, che hanno realizzato La Torre Pendente in Alabastro di Volterra, considerata dagli storici e critici d’Arte la più Grande Opera d’Arte in Alabastro al Mondo”. Il riferimento di Casini è alla strenna della Cassa di Risparmio di Volterra e dedicata all’alabastro, presentata nei giorni scorsi: “Volterra non può permettersi queste leggerezze, bisogna avere rispetto di chi lavora con determinate capacità e competenze”. “La Torre in Alabastro sta girando il mondo portando il nome di Volterra con le sue tradizioni e sulla lavorazione dell’Alabastro, prossimamente sarà in Giappone, Dubai e forse in Malesia – scrive il presidente dell’associazione –  Scusate se è poco”. “Mi auguro che la crescita delle nostre botteghe non vada nel dimenticatoio con questa superficialità – conclude il presidente di Arteinbottega – Facciamo tesoro e, portiamo rispetto a questa importante risorsa che non è solo economica ma anche con un forte richiamo artistico e...

Read More

Apre una liuteria a Volterra

Posted by on Dic 28, 2015 in Uncategorized | 0 comments

APRE UNA LIUTERIA A VOLTERRA (da QUINEWS VOLTERRA del martedì 08 dicembre 2015) Nella città etrusca una ‘bottega’ che riscopre l’antico e prezioso mestiere del liutaio: all’inaugurazione i musicisti che presenteranno gli strumenti VOLTERRA — Un mestiere, anzi un’arte vera e propria, dalle origini antiche. Una tecnica artigianale rimasta quasi immutata dall’epoca classica dei secoli XVI e XVII quella di progettare, costruire e restaurare strumenti a corda ad arco (quali violini, violoncelli, viole, contrabbassi) e a pizzico (come chitarre, bassi, mandolini). Quasi una magia quella si nasconde dietro al liutaio, capace di trasformare il legno nel suono dolce degli strumenti musicali. E ora anche Volterra, dove da sempre i musicisti non mancano, avrà la sua liuteria. L’inaugurazione del negozio artigianale di liuteria moderna di Fulvio Cappelli “AL LIUTERIA VOLTERRA’ in Via Porta all’Arco, 30/A è in programma domenica 20 Dicembre alle 11. Con la collaborazione degli esercenti di Via Porta all’Arco, l’Accademia della Musica città di Volterra e Volterra Jazz – Cepem, Fulvio Cappelli master luthier e Aldo Martolini presenteranno ai volterrani il nuovo negozio. Gli strumenti realizzati da Fulvio Cappelli saranno presentati e suonati dal Direttore Artistico di Volterra Jazz, il Maestro Giulio Stracciati. L’evento sarà allietato dalla musica dei bravi Stefano Borrkia Toncelli, Cosimo Gentili, Iacopo Villanelli e Lorenzo Calastri. Sarà offerto un piccolo rinfresco: musicisti, amanti della musica e tutti i cittadini sono...

Read More

La nuova Oblique model, in Germania per essere recensita

Posted by on Dic 28, 2015 in Uncategorized | 0 comments

Read More